Il chiostro del Convento di Sant’Antonio da Padova a Tito

In una bella mattinata di aprile, Don Lino ha sopportato la mia presenza, consentendomi di realizzare qualche immagine del chiostro del Convento di Tito.


Il luogo è per me particolarmente caro, perché risveglia ricordi della prima infanzia, quando mi accoglievano all’asilo Don Nicola e le Suore.

Oggi il luogo è meno caotico di come lo era 40 anni fa, ed è un angolo del paese che da solo giustifica una visita a Tito.


Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.